Janusz Korczak: “Dite”. Con uno scatto di Robert Doisneau

3c3f20f24b81734c6f00fe1c9de88054
Fotografia di Robert Doisneau

Dite:
è faticoso frequentare i bambini.
Avete ragione.
Poi aggiungete:
bisogna mettersi al loro livello,
abbassarsi, inclinarsi, curvarsi, farsi piccoli.
Ora avete torto.
Non è questo che più stanca.
E’ piuttosto il fatto di essere obbligati ad innalzarsi
fino all’altezza dei loro sentimenti.
Tirarsi, allungarsi, alzarsi sulla punta dei piedi.
Per non ferirli.

(Janusz Korczak)

Leggi anche  Dentro l’opera: Il materasso di Gian Lorenzo Bernini per l’Ermafrodito dormiente. Un’illusione ottica estremamente realistica