“Il tuo sguardo salvavita”: la splendida poesia di Franco Arminio

Vi proponiamo una bellissima poesia di Franco Arminio.

Curarsi con la bocca,
con gli occhi,
curarsi con il cielo,
accordare il cuore
con le foglie
con le formiche.

Curarsi
con la preghiera,
leggendo poesie,
curarsi col sole,
col vento,
prendere la medicina
dell’alba
lo sciroppo della lingua.

Tornare agli occhi,
allo sguardo,
il tuo sguardo salvavita.

(Franco Arminio)

 

 
Precedente Roma e il moderno: il quartiere dell’Eur Successivo “Se non ci sei”: una poesia di Heinz Kahlau

Lascia un commento