“Ritratto interiore”: la meravigliosa e nostalgica poesia di Rainer Maria Rilke

Dipinto di Joseph Lorusso

Non sono dei ricordi
a trattenerti in me;
né ti fa mia la forza
di un bel desiderio.

Quanto ti fa presente
è quella curva ardente
che una lenta tenerezza
descrive nel mio sangue.

Io non sento il bisogno
di vederti apparire;
è bastato nascessi
per perderti un po’ meno.

Rainer Maria Rilke 

 
Precedente "La vita": bellissima e significativa poesia di Wislawa Szymborska Successivo "Adesso ti amo": la romantica poesia di Pedro Salinas

Lascia un commento