“Chi ama non respinge”: la meravigliosa poesia di Veronica Tušnova

Maria Kreyn, Alone together (2012)

Chi ama non respinge.
La vita non finisce certo domani.
Smetterò di aspettarti,
e tu arriverai all’improvviso.
E tu arriverai quando è buio,
quando la tempesta di neve batterà al vetro,
quando ricorderai come da tanto
non ci riscaldavamo a vicenda.
E cosí forte sarà il desiderio del calore,
allora non amato,
che non potrai aspettare la fila
di tre persone al telefono pubblico.
E, come per picca, striscerà
il vagone del tram, del metrò, e non so cos’altro…
E la tempesta di neve ricoprirà le strade
sulle lontane vie d’accesso al portone…
E nella casa regneranno tristezza e silenzio,
l’ansimare del contatore e il fruscio delle pagine,
quando busserai alle porte,
salito di corsa in un fiato.
Per questo si può dare tutto,
e a tal punto ci credo,
che mi è difficile non aspettarti,
tutto il giorno senza staccarmi dalla porta.

Veronica Tušnova

(Traduzione di Natalie Malinin)

dalla rivista “Poesia” , Anno XX, Ottobre 1997, N. 110, Crocetti Editore

 

I commenti sono chiusi.