Antonio Canova, la purezza del marmo. Qui il video

Un video su Antonio Canova, il massimo esponente del Neoclassico. Ritenuto il “moderno Fidia”, questo scultore si è costantemente ispirato alla statuaria classica, confrontandosi anche con l’arte a lui contemporanea. Celebrato in vita come lo scultore “di cui il mondo non può stare senza”, egli sostenne che “la forma plastica non rappresenta la figura, ma la sublima, ne trasforma l’essenza, […] la cala e la isola nello spazio reale e, isolandola, la idealizza […]: forma-oggetto che risolve in sé ogni relazione spaziale, si racchiude in un involucro impenetrabile, si pone come presenza altamente problematica dell’ideale nel reale, dell’assoluto nel relativo. […]”.

RIPRODUZIONE RISERVATA

 

I commenti sono chiusi.